Fiore Pine per colpa autopunizione masochismo svalutazione

Dalle parole testuali di E. Bach:
“Per quelli che biasimano se stessi. Persino quando hanno successo pensano che avrebbero potuto fare meglio, e non si accontentano mai dei propri sforzi o risultati. Sono lavoratori instancabili e soffrono molto per gli errori che attribuiscono a se stessi. Talvolta, in presenza di un errore compiuto da qualcuno altro, se ne assumono essi stessi la responsabilità”.

Nel suo lato ombra:
Si sente in colpa a prescindere
Si autodenigra, autopunisce e autosabota
Si auto osserva in modo coatto e negativo
Si autorimprovera
Può tendere al masochismo, “all’autocastrazione”
Rifiuta il piacere, tende alla sottomissione
Crede di dover espiare continuamente colpe, reali o presunte
Si sacrifica per gli altri fino a lasciarsi schiacciare
E’ come refrattario alla gioia
Regge a lungo la sofferenza che vive come mezzo per espiare
Crede che per sè non ci sarà mai luce, crede di non meritarsela
E’ eternamente insoddisfatto del suo operato
Sottopone tutto quello che fa a giudizi squalificanti
E’ costantemente scoraggiato
Teme di meritare nulla
Si sente indegno di vivere o di meritare

Nel suo lato Luce:
Si ibera del senso di colpa, si sente meritevole e degno di vivere e gioire.

Donatella Pecora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: