Miastenia grave – stanchezza cronica

È una malattia caratterizzata da affaticamento e muscolatura facilmente stancabile.
Il significato psicosomatico rinvia a un vissuto di strettezza; il soggetto si sente intrappolato e non riesce a essere se stesso. Spesso, la miastenia grave insorge dopo eventi psichicamente stressanti come: il matrimonio, la gravidanza o il lutto di una persona cara. Si tratterebbe di una reazione fisica a una situazione di forte crisi psicologica. Appare significativo, nel profilo di tali pazienti, una forte dipendenza dalla figura materna; aggressività e voglia di indipendenza causano forti contrazioni
interiori. Sono vittime di un rapporto simbiotico in cui la madre li condiziona indirettamente nelle loro scelte esistenziali. La miastenia grave è una forma autodistruttiva e si concretizza in un’autoaggressione. Questi soggetti si sono sentiti fortemente condizionati dai loro genitori e incapaci di autonomia. Tutto ciò che hanno fatto nella vita è stato il risultato di ordini genitoriali e di cieca obbedienza: per questo motivo, la loro personalità è sottomessa e si sentono burattini nelle mani altrui.

Lo stato d’animo a cui si fa riferimento per la miastenia grave è rappresentato da O., in associazione allo stato d’animo di quando ci si percepisce come “un limone spremuto”; l’essenza che riequilibra il flusso energetico a livello fisico di quelle persone che (con la mente) vorrebbero fare, ma che (col corpo) non ne hanno la forza. L’essenza C. riequilibra l’eccessiva influenzabilità che il soggetto ha nei confronti della persona con cui ha instaurato un rapporto simbiotico. A questo proposito l’essenza R. C. favorisce il taglio del legame simbiotico che il soggetto fatica sia a riconoscere sia a recidere perché è convinto che l’altro non possa cavarsela senza la sua presenza. L’essenza W., incide proprio sull’adattamento insito nel cambiamento, causa psicosomatica della miastenia.

NOTA BENE: Questo testo è tratto dal libro Aleternativamente “funzioniamo” così, Eremon Edizioni, è privato e protetto da ©Copyright. Leggete e condividete liberamente questo stralcio, avendo cura di non alterarla in nessuna sua parte, incluse le diciture iniziali e finali. E’ consentito inoltre trasmetterla solo gratuitamente a scopo informativo e non a scopo di lucro.

Donatella Pecora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: