Enuresi

Perdita involontaria di urina, generalmente notturna, originata primariamente da cause psichiche (raramente organiche) e frequente nei bambini.
Nel linguaggio psicosomatico l’enuresi afferma la paura del soggetto di venire abbandonato, di esser lasciato solo. È un disturbo regressivo che rivela il desiderio di essere perennemente accudito in tutto. “Bagnare il letto” è una richiesta di attenzione e rivendica la necessità di maggiore cura. Il soggetto si sente maltrattato e abbandonato a se stesso.
A volte l’enuresi compare quando al primogenito nasce un fratello o una sorella. Alcuni studiosi di psicosomatologia interpretano l’enuresi come desideri irrealizzati di masturbazione. L’enuresi è una manifestazione di potere e di protesta nei confronti delle persone vicine. Il bambino vuole tornare nella totale dipendenza della madre e soffre di tensioni/ansie interne. A volte dipende da una separazione dai genitori per iniziare l’asilo o la scuola. La pressione provata dal bambino si sposta sulla vescica e ne causa la perdita di controllo. L’enuresi può essere anche interpretata come tristezza repressa, al posto delle lacrime che bagnano il volto, si bagna il letto.

Lo stato d’animo a cui si fa riferimento in caso di enuresi è rappresentato dall’essenza C., in relazione allo stato d’animo che si esprime con la manipolazione e con atteggiamenti che denotano richiesta di attenzione. Bagnare il letto (magari dopo la nascita di un fratellino) è come regredire all’età in cui si era completamente bisognosi delle cure materne per poter sopravvivere. C. P., è l’essenza che fa riferimento alla perdita di controllo dell’urina a causa dell’implosione di ansie, tensioni e paure non espresse.
La paura sta comunque alla base delle emozioni negative e, dato che oggettivamente non è presente una paura di origine nota, Aspen può essere indicata per tutti questi stati d’animo che generano l’enuresi. Il senso di abbandono, reale o percepito, è riequilibrabile con l’essenza S. C.

NOTA BENE: Questo testo è tratto dal libro Aleternativamente “funzioniamo” così, Eremon Edizioni, è privato e protetto da ©Copyright. Leggete e condividete liberamente questo stralcio, avendo cura di non alterarla in nessuna sua parte, incluse le diciture iniziali e finali. E’ consentito inoltre trasmetterla solo gratuitamente a scopo informativo e non a scopo di lucro.

Donatella Pecora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: